Classi Dirigenti

Classi Dirigenti

Fuori tema

Per una volta sola solo una domanda solo in parte fuori tema: Cosa ne sarebbe stato di questo Paese se le sue classi dirigenti, al tempo del rapimento e dell’assassinio di Aldo Moro, si fossero comportate come quelle  attuali? Con questo, con il tema fuori tema, non ci gioco più. Torno a Enakapata. Ma solo... Continue reading: Fuori tema

About Partecipare

Ci piacerebbe discutere di politica. Delle opportunità che essa rende disponibili per sottrarsi alla dittatura della necessità e aprire la strada alla dimensione della possibilità. Una politica fatta di passione, senso di responsabilità, lungimiranza (1), che non sia indifferente alla distribuzione della felicità, attenta a ciò che le persone riescono a essere e a fare... Continue reading: About Partecipare

Daimon Mediterraneo

C’era una volta la questione meridionale. Che adesso non c’è più. Dissolta più che risolta. Lasciata cadere piuttosto che abbandonata. Le ragioni? Tante. Una classe dirigente meridionale che pensa più al proprio destino che a quello della nazione. Una classe dirigente nazionale che non ci crede, non ci pensa e se ci pensa pensa che... Continue reading: Daimon Mediterraneo

Il leader è nudo?

Alcune riflessioni bollenti dopo una notte angosciante – esaltante nel corso di un mattino non ancora sereno in un paese sulla lama di un coltello. 1. Se anche in Senato l’Unione ha potuto conquistare, seppure per un soffio, la maggioranza, lo si deve non solo al voto degli italiani all’estero, ma anche al voto degli... Continue reading: Il leader è nudo?

La politica e il divano, again

Innanzitutto grazie a Teresa e a Indicopleustes che hanno deciso di interagire. E poi la mia opinione come avevo promesso. Per me la politica è fatta prima di tutto di scelte consapevoli e di voglia di partecipare. Non amo essere suddito. Non mi piace essere omologato. Preferisco dare valore a creatività e differenze. Alla gerarchia... Continue reading: La politica e il divano, again

La olitica eil divano, again

Innanzitutto grazie a Teresa e a Indicopleustes che hanno deciso di interagire. E poi la mia opinione come avevo promesso. Per me la politica è fatta prima di tutto di scelte consapevoli e di voglia di partecipare. Non amo essere suddito. Non mi piace essere omologato. Preferisco dare valore a creatività e differenze. Alla gerarchia... Continue reading: La olitica eil divano, again

La politica e il divano

Siamo certi di non avere scampo ? Di doverci rassegnare all’idea che il luogo della politica più amato dagli italiani sia il divano? Che non c’è partecipazione senza telecomando ? Che in quanto a contenuti basta e avanza il verbo irradiato via etere dai leaders? E se invece valesse ancora la pena provare a ricostruire... Continue reading: La politica e il divano

L’identità e i valori

Ettore Combattente, Luca De Biase, Biagio Giovanni, Vincenzo Moretti, Rosario Strazzullo, Riccardo Terzi 1. Il centro sinistra e la questione italiana 1.1. L’attenzione del mondo politico italiano è da tempo concentrata sulle prossime elezioni. Si discute di regole per assicurare ai contendenti uguali opportunità, di garanzie per coloro che usciranno sconfitti dalle urne, di tempi... Continue reading: L’identità e i valori

Come formare finalmente quella vera classe dirigente che non c’è

Datemi un leader, conquisterò il centro, solleverò l’Italia: è il messaggio dominante di questa stagione politica, l’ antidoto che partiti e coalizioni propongono a piene mani per curare i mali che affliggono l’economia e la società italiana. C’è chi non fa fatica a sostenere che i destini della Nazione dipendono da questi eroi più o... Continue reading: Come formare finalmente quella vera classe dirigente che non c’è