Draft 27 maggio 2010

1. Tecnologie dit un monde Tecnologie che riarredono il mondo Sindrome di Proust Partizione tra certezza e incertezza 2. Citarsi Addosso Richard Sennett: Un racconto non è solo un semplice susseguirsi di eventi, ma dà ...

Nessuno è perfetto

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=4VbIrdTBchE] Nessuno è perfetto [A qualcuno piace caldo] L’arzillo Osgood (Joe E. Brown) a Jerry – Dafne (l’impareggiabile Jack Lemmon) nella battuta finale del cult-movie diretto da Billy Wilder, con Tony Curtis e Marylin Monroe

Isaac Vàsquez

A Teotitlàn visitiamo la casa di don Isaac Vàsquez, un maestro tessitore diventato famoso fuori dal Messico per i suoi tappeti, le coperte e l’uso dei coloranti naturali. […]  Osservando don Isaac al lavoro, la ...

Pulp Fiction

Sono il signor Wolf. Risolvo problemi [Pulp Fiction, regia di Quentin Tarantino] Winston Wolf (Harvey Keitel) nel momento in cui si presenta a Vincent Vega (John Travolta), Jules Winnfield (Samuel L. Jackson) e Jimmie Dimmick ...

Draft

Sì, per cominciare niente squilli di tromba, basta un abbozzo, qualche idea da confrontare. Diciamo allora che al principio ci sono sempre domande ritenute fondamentali, almeno per tutti quelli che, come noi, sono cresciuti all’ombra ...

La Cina spacca l’Occidente

PARTE I PECHINO-WASHINGTON COPPIA DI FATTO John C. HULSMAN – L’Occidente è finito perché l’America vuole allearsi con la Cina La Grande Recessione evidenzia la rivoluzione geopolitica globale. L’Europa, divisa e decadente, è un museo. ...

Per genio e per caso, again

Ricordate?Era più o meno metà ottobre dell’anno di grazia 2005 quando vi abbiamo parlato della fondamentale scoperta delle nuove funzioni del trascrittoma e della capacità possibilità dell’RNA di interagire e modificare il DNA.Ve ne abbiamo ...

Intervista a Carninci

Un esempio concreto di ricerca realizzata in ambiente serendipitoso nella conversazione – intervista con Piero Carninci, leader del consorzio di scienziati Fantom 3 che ha scoperto le nuove funzioni del trascrittoma (RNA), pubblicata su Technology ...

Decisione

Vedi ancheCYERT – MARCH – SIMON Concetti e parole chiaveComportamentismo – Garbage can – Incrementalismo – Modello Partecipativo – Modello Politico burocratico – Razionalità limitata – Scelta razionale SpiegazioneUna decisione può essere assunta in molti ...

Learning organization

Vedi ancheAPPRENDIMENTO ORGANIZZATIVO – GESTIONE DELLA CONOSCENZA AZIENDALE – K.M. Concetti e parole chiaveApprendimento continuo – Modello dei gradi tre – Modello del cambiamento culturale – Modello delle dinamiche culturali SpiegazioneSi definisce LEARNING ORGANIZATION l’organizzazione ...

Knowledge Management

Vedi anche APPRENDIMENTO ORGANIZZATIVO – B.P.R. – GESTIONE DELLA CONOSCENZA AZIENDALE – KNOWLEDGE MANAGEMENT SYSTEMS Concetti e parole chiaveCondivisione della conoscenza – Dato, informazione, conoscenza, saggezza – Filosofia della collaborazione SpiegazioneNon esiste un’unica e conclusiva ...

Cognitivismo

Vedi ancheAPPRENDIMENTO ORGANIZZATIVO – CYERT – MARCH – SIMON – WEICK Concetti e parole chiaveDecisione – Mappa cognitiva – Razionalità limitata – Senso e significato SpiegazioneSi deve a SIMON (1957), CYERT e MARCH (1963), WEICK ...

Apprendimento organizzativo

Vedi ancheARGIRYS – GESTIONE DELLA CONOSCENZA AZIENDALE – KNOWLEDGE MANAGEMENT – SCHÖN Concetti e parole chiaveCambiamento – Conoscenza – Identità – Informazione SpiegazioneLa fondazione sociologica del concetto di APPRENDIMENTO ORGANIZZATIVO colloca il sapere entro un ...

Economia dei Costi di Transazione

Vedi anchePFEFFER e SALANCIK – OUCHI – WILLIAMSON Concetti e parole chiaveGerarchia e mercato – Logica del Clan SpiegazioneÈ il 1937 quando Ronald Coase scrive The Nature of the Firm, l’articolo che nel 1991 gli ...

Neoistituzionalismo

Vedi anche CZARNIAWSKA – MEYER e ROWAN – POWELL e DI MAGGIO – SELZNICK – THOMPSON –ZUCKER Concetti e parole chiaveCampo organizzativo – Isomorfismo – Miti razionali – Popolazioni organizzative SpiegazioneLa scuola neoistituzionalista rappresenta una ...

Motivazionalismo

Vedi ancheARGYRIS – BARNARD – HERZBERG – MASLOW – SISTEMA COOPERATIVO Concetti e parole chiaveBisogni umani – Contributi e incentivi – Fattori igienici – Soddisfazione nel lavoro – SpiegazioneSecondo l’uso corrente del termine una persona ...

Postfordismo

Vedi ancheFORD – JUST IN TIME – MODELLO GIAPPONESE – PIORE SABEL E ZEITLIN – TAYLOR Concetti e parole chiaveFabbrica snella – Integrazione orizzontale – Qualità totale – Sviluppo delle competenze SpiegazioneTra la fine degli ...

Fordismo

Vedi ancheCATENA DI MONTAGGIO – FORD – O. S.L. Concetti e parole chiaveConsumo di massa – Controllo gerarchico – Meccanizzazione – Parcellizzazione SpiegazioneIl termine FORDISMO definisce comunemente non solo una specifica modalità di organizzazione del ...

Organizzazione Scientifica del Lavoro

Vedi ancheALIENAZIONE – ANOMIA – BARNARD – CATENA DI MONTAGGIO – FORD – FORDISMO – MAYO – TAYLOR Concetti e parole chiaveDivisione del lavoro – Gerarchia – Tempi e metodi – Standardizzazione SpiegazionePrima ancora di ...

Burocrazia

Vedi ancheAMMINISTRAZIONE – BARNARD – CROZIER – ETZIONI – GOULDNER – KELSEN – MERTON – SIMON – WEBER Concetti e parole chiaveConseguenze inattese – Gerarchia d’ufficio – Modelli di leadership – Modelli di razionalità – ...

Serendipity again

1. autoesemplificazioneconcetto riflessivo che si applica a un’idea (ipotesi, teoria) che si riferisce al suo stesso contenuto o è esemplificata dalla sua stessa storia. 2. invenzioni multiple indipendentirisultato dell’azione congiunta della crescita di determinati tipi ...

Weick

Il sensemaking è considerato un processo fondato sulla costruzione dell’identità, retrospettivo, istitutivo di ambienti sensati, sociale, continuo, centrato su (e da) informazioni selezionate, guidato dalla plausibilità più che dall’accuratezza.

Kunda

Il gruppo dirigente, per così dire, crea il contesto, fornisce la retorica e si riserva il diritto di dire l’ultima parola, ma la maggior parte del lavoro è svolta dai membri stessi, perché è nel ...

Martin

Se ogni contesto culturale è studiato abbastanza in profondità, alcune cose appariranno coerenti, chiare e generatrici di consenso. Al tempo stesso altri aspetti della cultura si fonderanno entro confini subculturali mentre altri elementi ancora appariranno ...

Schein

La cultura organizzativa è l’insieme coerente di assunti fondamentali che un dato gruppo ha inventato, scoperto o sviluppato imparando ad affrontare i suoi problemi di adattamento esterno e di integrazione interna, e che hanno funzionato ...

Stinchcombe

Il livello di esperienza organizzativa di una popolazione è il maggiore determinante della loro capacità di formare nuove organizzazioni.

Ouchi

Un clan è un dispositivo di gestione che tiene conto dei sacrifici a breve termine di alcune parti di uno scambio, quando questi sacrifici diventano evidenti, e poi compensa adeguatamente gli individui in modo che ...

Williamson

La classica contrattazione di mercato sarà più efficace quando le risorse non avranno un elevato grado di specificità. La contrattazione di tipo bilaterale comparirà nel mercato non appena le risorse diventeranno semi-specifiche; e, infine, l’organizzazione ...

Miles e Snow

Le organizzazioni minimali sono capaci di spedire rapidamente le risorse in ogni direzione nell’esatto punto in cui sono richieste

Piore, Sabel e Zeitlin

Un esempio spettacolare di tecnologia che riduceva i costi dovuti al cambiamento di produzione fu il telaio di Jacquard, il precursore delle macchine a controllo numerico. Esso fu perfezionato per l’ uso industriale tra il ...

Touraine

È una grave illusione credere che possano continuare ad esistere le medesime qualità, i medesimi fattori di valorizzazione del lavoro quando cambiano completamente le condizioni del lavoro e, in particolare, le condizioni tecnico-professionali.

Taylor

L’organizzazione scientifica del lavoro consiste fondamentalmente in un certo numero di principi generali di vasta portata, in una ben definita concezione teorica che può venire applicata in varie maniere.

Powell e Di Maggio

Il campo organizzativo è dato da un insieme di organizzazioni che, considerate complessivamente, costituiscono un’area riconosciuta di vita istituzionale: fornitori chiave, consumatori di risorse e prodotti, agenzie di controllo e altre organizzazioni che producono prodotti ...

Meyer e Rowan

I prodotti, i servizi, le politiche e i programmi istituzionalizzati funzionano da possenti miti e molte organizzazioni li adottano cerimonialmente: così facendo, le organizzazioni aumentano la loro legittimità e le loro prospettive di sopravvivenza indipendentemente ...

Selznick

Far funzionare un’organizzazione è un’attività necessaria e specializzata, tale da porre dei problemi che nulla hanno a che fare con i fini (originari) o dichiarati dall’organizzazione stessa e che spesso sono del tutto opposti a ...

Merton

La ricerca empirica, se feconda, non soltanto verifica ipotesi derivate teoricamente, ma dà anche origine a nuove ipotesi. Ciò potrebbe essere definto la componente di serendipity della ricerca, cioè la scoperta, dovuta alla fortuna o ...

Parsons

Un’organizzazione non si limita a operare in un ambiente sociale che impone le condizioni che governano i processi di disposizione e di reperimento [delle risorse], essa è anche parte di un più ampio sistema sociale ...

Crozier

La burocrazia è un’organizzazione che non può correggere il proprio comportamento imparando dai propri errori.

Simon

È possibile derivare una funzione di utilità solo se le scelte sono coerenti e transitive. Esiste oggi una mole considerevole di prove del fatto che le scelte umane spesso non sono coerenti nel modo richiesto ...

Barnard

Un sistema cooperativo è un complesso di componenti fisiche, biologiche, personali e sociali che si trovano in relazione specifica e sistematica grazie alla cooperazione di due o più persone per almeno un fine definito. Ciò ...

Burocrazia

Vedi ancheAMMINISTRAZIONE – BARNARD – CROZIER – ETZIONI – GOULDNER – KELSEN – MERTON – SIMON – WEBER Concetti e parole chiaveConseguenze inattese – Gerarchia d’ufficio – Modelli di leadership – Tipi ideali SpiegazioneE’ con ...

Weber

Se gli uomini non tentassero continuamente l’impossibile, il possibile non verrebbe mai raggiunto. La burocrazia è tra le strutture sociali più difficili da distruggere. Ogni conoscenza concettuale della infinita realtà da parte dello spirito umano ...

Per genio e per caso

[…] I due scienziati sono Francis H.C. Crick e James D. Watson, che nel mitico Cavendish Laboratory dell’Università di Cambridge hanno scoperto il modello a doppia elica della struttura molecolare dell’acido desossiribonucleico, conosciuto ai più ...

Serendipity

Il modello della serendipity si riferisce all’esperienza, abbastanza comune, che consiste nell’osservare un dato imprevisto anomalo e strategico, che fornisce occasione allo sviluppo di una nuova teoria o all’ampliamento di una teoria già esistente.Ciascuno di ...

Organizzazione

Secondo il dizionario De Mauro della Lingua Italiana (Paravia) il termine ORGANIZZAZIONE ha tra i suoi significati di largo uso: 1. l’organizzare, l’organizzarsi e il loro risultato; 2. il modo in cui é organizzato un ...

Istruzioni per l’uso

Qualche informazione e una sola importante regola.1. Nella parte destra del blog, ci sono le informazioni cosiddette di servizio (orari delle lezioni e di ricevimento, date esami, programmi, libri di testo, ecc.), l’elenco dei post ...

Perché questo blog

E’ di qualche settimana la notizia di una ricerca condotta all’Università della Tecnologia di Sidney dalla quale risulterebbe che l’utilizzo dei blog aiuta gli studenti a pensare e a scrivere con maggiore senso critico e ...

Indice lezioni III° Anno (II° Modulo 3 CFU)

Lezione 1111.1. Il futuro del sensemaking Lezione 1010.1. Processi di sensemaking guidati dall’azione Lezione 99.1. Processi di sensemaking guidati dalle credenze Lezione 88.1. La sostanza del sensemaking Lezione 77.1. Occasioni di sensemaking Lezione 66.2. Risorse ...

Indice Lezioni III° Anno (I° Modulo 3 CFU)

Lezione 1111.2. Discussione e valutazione dei contributi degli studenti11.1. Processi cognitivi e analisi organizzativa Lezione 1010.1. L’apprendimento organizzativo Lezione 99.2. Il concetto di script9.1. Il concetto di cultura organizzativa Lezione 88.3. Selezione, isomorfismo e pluralità ...

Indice Lezioni II° Anno (3 CFU)

Lezione 1111.1. Concetto di Serendipity e sue caratteristiche Lezione 1010.4. Weick10.3. Kunda10.2. Martin10.1. Schein Lezione 99.2. Hannan e Freeman9.1. Stinchombe Lezione 88.2. Ouchi8.1 Williamson Lezione 77.4. Miles e Snow7.3. Piore, Sabel e Zeitlin7.2. Touraine7.1. Taylor ...

Programma

Programma II° Anno 3 CFU Il corso si propone di offrire agli studenti, attraverso lo studio degli autori più significativi e l’approfondimento delle relazioni tra loro esistenti, l’insieme di elementi e di strumenti concettuali ed ...

La politica e il divano

Siamo certi di non avere scampo ? Di doverci rassegnare all’idea che il luogo della politica più amato dagli italiani sia il divano? Che non c’è partecipazione senza telecomando ? Che in quanto a contenuti ...