Scopri il JRC

Written by
Categories: LaStampa.it

Sapete perché il 25 marzo 2007 è un giorno importante?
Perchè ricorre il 50esimo anniversario della firma in Campidoglio dei Trattati di Roma che sanciscono la nascita del Mercato Europeo Comune e avviano la costruzione dell’Europa Unita.

Ancora: sapete cos’è il Joint Research Centre (JRC)?
È il Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea, ha sedi in Belgio, Germania, Italia, Paesi Bassi e Spagna, è stato costituito, come scrivono i promotori, “sotto la responsabilità del Commissariato per la Ricerca allo scopo di contribuire a creare un’Europa più sicura, più pulita e più competitiva.

Infine: sapete perché le due cose sono collegate?
Perché proprio in occasione del 50esimo dei trattati di Roma il JRC si apre al pubblico, nei giorni 11 e 12 maggio (in Italia, a Ispra, Varese, sede del JRC-CCR, il giorno 12 maggio) con la Festa dell’Europa.
E perché in questa occasione le scuole avranno uno spazio “riservato alla progettualità delle scuole che interpretano in dimensione europea i temi della scienza e della tecnologia” e potranno partecipare al concorso “Scopri il JRC”, promosso dal Joint Research Centre in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione e con il supporto dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia e dell’Ufficio Scolastico di Varese.

Di cosa si tratta?
Di un concorso rivolto agli studenti delle scuole secondarie superiori statali e paritarie che, in gruppi da 10 a 30 ragazze/i (di una stessa classe o di classe diverse di uno stesso istituto) dovranno creare pagine web inedite, poster 70 x 100, slogan da utilizzare per pubblicizzare le attività di ricerca del JRC.
Per trovare la giusta ispirazione i promotori consigliano vivamente di visitare i diversi centri JRC agli indirizzi http://www.jrc.ec.europa.eu e http://www.ec.europa.eu/index_it.htm.

Cosa si vince?
Viaggi premio ai JRC in Italia e in Europa, la possibilità di dialogare con scienziati di fama mondiale in occasione dell’evento del 12 maggio, la soddisfazione di vedere realizzato il proprio progetto. Per maggiori informazioni e scaricare il bando potete cliccare sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione.

Buona partecipazione.

Write a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *