Ferrari Formula Uomo

Written by
Categories: LaStampa.it
Diciamoci la verità.

Quando si parla di FERRARI, viene persino spontaneo pensare a Enzo Ferrai, il leggendario fondatore dell’industria Ferrari SpA e della Scuderia Ferrari, a Luca Cordero di Montezemolo e a Jean Todt, i condottieri dei recenti trionfi, a Michael Schumacher e ai bolidi di Formula 1, che regalano emozioni e successi ai tifosi di ogni parte del mondo.

E quante volte a fronte dei ringraziamenti dei piloti alla squadra abbiamo pensato esclusivamente al manipolo di ingegneri e di meccanici che passano buona parte della loro vita su piste e circuiti automobilistici?

E invece no. In realtà alla base dei successi sportivi e aziendali della FERRARI c’é una filosofia aziendale basata sull’apprendimento organizzativo, sulla continua ricerca dell’eccellenza, sulla centralità del fattore uomo.

E’ una sfida imperniata intorno all’innovazione, alla qualità del lavoro che fa sì che la stragrande maggioranza dei circa 3.000 lavoratori abbia un elevato tasso di scolarizzazione e un’età anagrafica molto bassa, due elementi che garantiscono ottime prospettive anche nel medio – lungo periodo.

E’ la Formula Uomo, che ha fatto della casa automobilistica di Maranello e di Modena una delle 60 società modello a livello mondiale, capace di coniugare tradizione e innovazione, fortemente legata al proprio territorio.

Si tratta di una filosofia organizzativa che unisce innovazione, eccellenza e benessere individuale e ha consentito di ottenere straordinari successi industriali e sportivi. Di una formula che nasce dal desiderio di realizzare un habitat fisico e professionale di qualità, nel quale le persone possano svolgere il loro lavoro nel massimo comfort e con la massima soddisfazione.

L’eccellenza dei risultati deriva sicuramente dall’uso delle tecnologie più avanzate ma anche dalle condizioni nelle quali le persone lavorano (le strutture sono ideate e realizzate nel pieno rispetto dell’ambiente interno ed esterno e delle normative, estremamente restrittive, che a livello europeo saranno adottate solo a partire dal 2007).

Mettere le persone nelle migliori condizioni mentali e ambientali, offrire loro reali opportunità di crescita umana e professionale é infatti ritenuta una componente essenziale del successo dell’azienda.

In particolare le ultime strutture aziendali come la Nuova Meccanica, il Centro Sviluppo Prodotto e la Verniciatura sono state realizzate sulla base di questa filosofia: uso di materiali ecologici, rispetto dei parametri acustici, strumenti di lavoro tecnologicamente avanzati, ampi spazi, climatizzazione costante, illuminazione naturale grazie alle ampie vetrate, aree verdi e spazi adeguati per i momenti di relax.

L’eccellenza é il frutto di un lavoro di squadra che coinvolge ogni singola persona a tutti i livelli e in tutti i processi aziendali, con incentivi che premiano la capacità di proposta e di miglioramento della qualità del prodotto e del processo e con l’offerta di benefit che vanno molto al di là degli aspetti meramente remunerativi (uno dei programmi che ha ottenuto maggior successo é quello denominato formula benessere: grazie a un accurato check up, in collaborazione con i medici che seguono il Team di F1, e un dettagliato programma di fitness, tutti i dipendenti hanno l’opportunità di migliorare complessivamente il proprio benessere psico-fisico e potenziare le proprie performance, anche professionali, attraverso una regolare attività sportiva).

Tante davvero le opportunità di crescita personale e professionale. Attraverso il “Learning point”, il centro multimediale, i dipendenti hanno ad esempio la possibilità di frequentare numerosi corsi di formazione linguistica o informatica (chi lo desidera può naturalmente frequentare i medesimi corsi collegandosi via internet da casa propria, magari in compagnia dei propri familiari).

Write a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *