Videogame: preferite Halloween o a’ livella?

Settimana corta a scuola, quella che ieri è cominciata, per la “tradizionale” ricorrenza di Tutti i Santi.
I calendari regionali prima, l’autonomia scolastica poi, hanno come è noto decretato la fine di quei “lunghi ponti” di inizio novembre che per decenni hanno contrapposto il popolo della scuola, insegnanti e studenti, i “privilegiati” che potevano godere di un giorno di festa in più, a tutti gli altri, i “rigorosi – invidiosi” che la mattina del 2 novembre “dovevano” essere al loro posto di combattimento.
La discussione era appassionante. Spesso accesa. Ed in tanti vi prendevano parte. Quasi a voler impedire che gli spiriti astensionisti l’avessero vinta troppo presto.
Il tema della settimana (corta), i giochi online, è dunque un elogio dei videogames e del tempo sprecato (qui l’idea è di Ciro Ascione e della Minimum fax, in libreria), un tentativo molto poco bipolare di dare un’occasione ad insegnanti e ragazzi per trascorrere in classe una settimana un po’ più corta e ai genitori per sfidare, e magari sconfiggere, se non proprio i figli, almeno gli insegnanti.
Prima però ci corre l’obbligo di sollevare una questione. Come è ovvio legata alle “tradizionali” ricorrenze in questione, che pare stiano diventando l’occasione per diffondere nelle scuole patrie il mito di Halloween.
Le ragioni? Anch’esse ovvie: appena c’è un buco c’è qualcosa, spesso a stelle e strisce (non accade solo in politica), che lo riempie.
Ecco dunque la proposta. Promuovere la poesia “A’ Livella” di Totò al rango di “Circolare del Ministero della Pubblica Istruzione” e impegnare le scuole italiane di ogni ordine e grado ad allestire mostre di disegno, pièce musicali e teatrali, ricerche storiche e filologiche sui temi della vita e della morte, recuperando i mille miti, le storie, le fiabe che ci sono su e giù per l’Italia.
Chiudiamo la questione dell’obbligo e veniamo finalmente ai videogames.
Tra i siti che secondo noi non si può fare a meno di visitare ci sono The Adrenaline Vault, 3DFiles, Game Center, Lara Croft, Games Domain, eXtreme, ElectricGames.
Tra quelli per aspetti diversi curiosi vi segnaliamo invece Ludonetwork dove sarete incoraggiati a giocare da cani (per una partita a poker con i nostri amici a quattro zampe è il minimo che si possa fare), e PC Amico che vi promette centinaia di trucchi e soluzioni per i vostri videogames preferiti, le patch per migliorarli, recensioni, possibilità di votare per il vostro videogame preferito.
E per chi non si accontenta? Un bel motore di ricerca. Quello di Arianna vi darà 423 possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *