Statphys 23 e EP2DS-MSS

Sono circa 1200. Gli studiosi che da oggi 9 luglio e fino a venerdì 13 luglio si incontrano a Genova, in occasione di Statphys 23, la conferenza evento organizzata dall’Istituto Nazionale per la Fisica della Materia (INFM) e dall’Istituto dei Sistemi Complessi del CNR, che ogni 3 anni riunisce  i più grandi esperti di fisica statistica e scienza della complessità (la fisica applicata alla biologia, alla finanza, alle tecnologie, agli studi sociali, alla teoria dell’informazione, all’organizzazione aziendale, al web sociale, alla diffusione di epidemie, al traffico delle città).

Tanti gli avvenimenti in programma. Anche per i non cervelloni. Che potranno seguire i tanti eventi divulgativi organizzati con la collaborazione del Festival della Scienza, dal “Caffè corretto con frattali” al film dedicato a Ludwig Boltzmann.

Per l’occasione saranno assegnati anche le Medaglie Boltzmann 2007 al fisico tedesco Kurt Binder (Johannes Gutemberg University di Meinz) e all’italiano Giovanni Gallavotti (Università “La Sapienza” di Roma).

Ancora a Genova, ancora ai Magazzini del Cotone, questa volta dal 15 al 20 luglio, da segnalare anche la conferenza EP2DS-MSS.
800 questa volta i partecipanti, mentre le luci del palcoscenico saranno tutte  per le nanotecnologie per l’elettronica e la fotonica.
Anche in questo caso un parterre quanto mai d’eccezione, da Klaus Von Klitzing, Nobel per la Fisica 1985  (per la scoperta dell’effetto Hall quantistico), a Albert Fert, il cervello al quale dobbiamo la scoperta dell’effetto di magneto-resistenza gigante che ha reso possibili i nostri amati hard disk, a Allan H. MacDonald, vincitore proprio quest’anno del Buckley Prize dell’American Physical Society.

Buona divulgazione a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *