Word games

State pensando di fare uno stage? È sicuramente una buona idea. A patto naturalmente di farlo in una organizzazione (azienda, associazione, istituzione, ecc.) davvero interessata a valorizzare le vostre conoscenze e competenze, tacite ed esplicite.

Ma non è di questo che intendiamo parlarvi. Ma della possibilità di giocare con le parole. Con la loro origine (etimologia). Le famiglie. I prestiti e i forestierismi. Le locuzioni e i modi di dire. Le preposizioni e le reggenze. I sinonimi.

Per esempio “Stage” è una parola inglese, francese o tedesca?
E “Marzapane” deriva dall’arabo “mauthaban” o dal latino “martius panis”?
Per saperlo non dovete fare altro che collegarvi con Sfida il Devoto Oli su Pianeta Scuola e scegliere il livello di difficoltà più adatto alle vostre conoscenze, alla vostra curiosità, alla vostra voglia.

Restiamo naturalmente in tema per segnalarvi Aenegmatica, con tanti giochi, dai “classici” cruciverba, rebus, ecc. ai giochi interattivi per grandi e piccini e la sezione giochi di Bibliolab, Lettura, Storia, Scienze, laboratori per docenti e studenti della scuola di base.

Infine, a tutti coloro che hanno voglia di saperne di più senza perderci la testa consigliamo le pagine dedicate da Wikipedia a “Esercizi di stile” di Raymond Queneau, dove potrete cominciare un viaggio davvero interessante alla scoperta del le novantanove varianti stilistiche (enigmistiche: anagrammi, apocopi, aferesi, permutazioni delle lettere, lipogrammi, ecc.; retoriche: litoti, metafore, apostrofe, ecc.; linguaggi settoriali: geometrico, gastronomico, medico, botanico, ecc.; gerghi e lingue maccheroniche: anglicismi, francesismi, volgare, ingiurioso, ecc.; varianti di tipi testuali: testo teatrale, tema scolastico, interrogatorio, poesia tanka, sonetto, telegrafico, ecc.).

Buona navigazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *