Maturandi, un portale tutto da esplorare

Written by
Categories: Unità

“Chi non viaggia non conosce il valore degli uomini, dice Ibn Battuta, l’infaticabile girovago arabo che andò da Tangeri alla Cina e ritorno per il gusto di viaggiare. Ma il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma. Le nostre prime esplorazioni sono la materia prima della nostra intelligenza”.
Comincia così, con questa citazione da “Anatomia dell’irrequietezza”, il viaggio che propone URL, in collaborazione con Adelphi, per tutti gli amanti (a giudicare dalle vendite tanti) di Bruce Chatwin. Ma cos’è URL?
Un nuovo portale che, come scrivono gli autori, “segnala web ma, soprattutto, pezzi di web, sottosezioni, pagine in fondali profondi. Ogni pagina web segnalata è descritta con una scheda, spesso ampia, che guida alla interpretazione del luogo cui si è diretti”. Perché abbiamo deciso di parlarne?
Perché è pensato ed organizzato davvero bene. Perché mantiene le cose che promette. Perché “URL è anche IPERTESI, un web nel web, dedicato alla segnalazione di siti utili per gli studi universitari”, con circa 1000 siti segnalati. Perché all’interno di IPERTESI c’è lo “Speciale Maturità”, per tutti quelli che aspettano il fatidico giorno e sanno, come il celebre e sfortunato ateniese, di non sapere (abbastanza).
Le risorse sono censite in 2 grandi (e un pizzico tradizionali) macro aree: materie umanistiche e materie scientifiche.
Volete sapere qual è il primo tema che incontrerete se scegliete la prima opzione? Il lavoro che ci aspetta. E quale il primo sito proposto? Quello del Marx – Engels Archive (ebbene sì!). Seguito da quello del Centro di Documentazione sul lavoro nell’Unione Europea istituito presso l’Università di Catania. E da quello dedicato ai mutamenti del lavoro visti dalla rete.
Andate appena un po’ più in là e troverete “Essere donne nel 2000”, con un ricco e ben commentato elenco di siti da visitare. Se invece sceglierete di navigare nella sezione “materie scientifiche” troveranno, tra i primi 5 argomenti, ciascuno con annessi siti censiti, “un’introduzione alla bioetica, ingegneria genetica, idee per ricerche sul tema dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile, a partire dai 26 principi di Stoccolma, la radioattività nell’immaginario collettivo dagli anni 20 a oggi”. E se in questo elenco non trovate ciò che vi interessa, non scoraggiatevi. I temi che URL vi propone sono davvero tanti.
E se ancora non vi siete stancati fate un giro su Le vie maestre, 14 macro percorsi a tema tutti da esplorare. Alla voce ambiente potrete ad esempio scegliere tra sostenibile ed insostenibile; alla voce junior tra 0 – 15 (anni) e insegnanti e genitori; alla voce media tra culture e pratiche; alla voce viaggiare tra colto, comodo, stravagante, virtuale. Buona navigazione.

Write a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *