Mese: Giugno 2011

Categories: Rione Sanità

Mese: Giugno 2011

E se domani

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=BMVIbPn6Q8k&playnext=1&list=PLA7C1A40B872FA8B6]

Fravécature

Mercoledì scorso a Siano la presentazione di Bella Napoli ha avuto inizio così. Poi sono accadute tante altre cose belle, che anche quelle poi prima o poi ve le racconto, ma voi intanto godetevi questa bellissima poesia recitata da Luigi. A proposito, alla fine Luigi mi ha detto che se avesse avuto un professore come... Continue reading: Fravécature

Santa Maria Verta

Incredibile ma vero, Santa Maria è il suo vero nome di battesimo, quando me lo ha detto persino Santina m’è sembrato un nome normale, me lo sono immaginato come un argine, come l’eroico tentativo di non rimanere schiacciata sotto cotanto peso, pensate, una bambina e poi una donna e poi un’insegnante e poi una moglie,... Continue reading: Santa Maria Verta

Da ciascuno il suo

[youtube=”http://www.youtube.com/watch?v=-lbXRnMq8c0&feature=related”]

Il giorno dopo

Prendete un Chiostro, quello di Santa Maria la Sanità, metteteci un’orchestra, quella della Sanitansamble, composta da bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni, fate recitare dalle balconate del Chiostro i ragazzi di Sott’ò Ponte e….la magia si compie. Si magica è stata la festa che martedì 14 giugno è stata organizzata da Padre Antonio... Continue reading: Il giorno dopo

Vi aspettiamo il 27

[youtube=”http://www.youtube.com/watch?v=leuG5y5biW8″] Martedì 14 giugno 2011, Presentazione al Rione del nostro libro. Certo che Cinzia e io lo sappiamo che la presentazione ufficiale sarà lunedì 27 giugno alla Feltrinelli Libri e Musica di Piazza dei Martiri, ma vi assicuro che le emozioni del’altra sera sono state uniche. Più tardi spero di riuscire a racocntarne almeno un... Continue reading: Vi aspettiamo il 27

Un rigo sì e un rigo no

Per cominciare chiariamo subito che la mattinata è stata ricca di segnali positivi e che l’unico a stare un rigo si e un un rigo no sono io al secondo giorno post-influenza. Il primo segnale positivo, quello decisamente più importante. l’ho avuto al seggio, dove non è che ho dovuto fare la fila ma neanche... Continue reading: Un rigo sì e un rigo no

E’ festa

Ormai anche Cinzia quando me lo dice ci aggiunge “forse”, è il destino delle date aggreganti, quelle nelle quali ti piacerebbe mettere assieme tante persone e tante cose e ogni volta che sembra che ce l’hai fatta spunta qualcuno, o qualcosa, che ti costringe a cambiare ancora. Comunque questa volta sembra proprio che ci siamo,... Continue reading: E’ festa

Spostare il limite

© foto di romano magrone
Il bellissimo post di Luca De Biase sul prossimo futuro di Nòva, bellissimo per tante cose ma prima di tutto per lo spirito, l’approccio, la tensione che lo anima, sì, come diceva Totò “signori si nasce” e il mio amico Luca, modestamente, “lo nacque”, finisce così:... Continue reading: Spostare il limite

L’uscita

Mi sveglio inquieta, trepidante. Sono eccitata come al primo giorno di scuola. I movimenti meccanici, veloci, mi portano al treno. Ritarda, un guasto rallenta la sua già impervia strada. Mi assale l’ansia. Incredibile, non si può mai fare affidamento sul trasporto pubblico! Eccomi in stazione a Napoli, salgo velocemente le scale, mi dirigo verso la... Continue reading: L’uscita

La cultura del lavoro

Sul sito del Festival Economia Trento potete continuare a seguire tutti gli eventi. Qui trovate il video dell’intera prima sessione. Qui potete seguire, grazie all’aiuto di Alessio Strazzullo, il mio racconto. Buona visione. [vimeo=http://vimeo.com/24815366]

Ciao Eduardo !

di Giovanni de Rosa Giovedì sera 2 giugno, Festa  della Repubblica, su invito di Santina un’amica insegnante , ho partecipato  alla presentazione di un libro, fatta dall’autore stesso.  Te ne parlo con una nota in FB, perché sono certo che comunque lo avrei fatto a voce, se avessimo potuto incontrarci: spesso infatti abbiamo parlato di libri... Continue reading: Ciao Eduardo !

Dear Horatio

umberto pastore and me
La foto è di domenica 22 maggio, 36-37 anni dopo l’ultima volta che avevo visto Umberto. Sì, dear Horatio,  there are more things in heaven and earth than are dreamt of in your philosophy. Prendi Umberto e me, siamo cresciuti assieme, nel senso che abbiamo giocato a... Continue reading: Dear Horatio