Mese: Febbraio 2009

Mese: Febbraio 2009

Mai dire mai

Per Luca è la prima volta. Lui fino ad oggi ha litigato più con le note che con le parole. Per me no. Io sono Moretti il vecchio. E non mi ricordo neanche più da quand’è che faccio a pugni con i pensieri. L’affettuosa complicità di amici come Sabato Aliberti, Salvatore Casillo, Sergio Cofferati, Luca... Continue reading: Mai dire mai

La struttura delle rivoluzioni scientifiche | Thomas S. Khun

29. Scienza normale significa una ricerca stabilmente fondata su uno o più risultati raggiunti dalla scienza del passato, ai quali una particolare comunità scientifica, per un certo periodo di tempo, riconosce la capacità di costituire il fondamento della sua prassi ulteriore. 38. La verità emerge più facilmente dall’errore che dalla confusione. 40. Lo scienziato che... Continue reading: La struttura delle rivoluzioni scientifiche | Thomas S. Khun

Lo straniero

“Con questa faccia da straniero sono soltanto un uomo vero anche se a voi non sembrerà”. Il verso è di Georges Moustaki. L’anno il 1969.  “Lo straniero” il titolo della canzone, traduzione niente affatto letterale di “Le Meteque”,  primo posto nella Hit parade italiana, oltre 500 mila copie vendute in Francia. Quello che non tutti... Continue reading: Lo straniero

Merit / Merito

Just look at the covers and headlines of the main weeklies and tabloids, at the most popular TV shows, at the mad scramble for even 15 seconds of fame, at quiz contestants trying to guess the number of beans in a jar; or at the day traders now bereft of the internet ideology. It’s nice... Continue reading: Merit / Merito

Making sense

The processes of conferring sense allow us to interpret, understand and activate the environments in which people operate and with which they interact. Chaplin’s “speech to mankind” in The Great Dictator is one of the most marvellous, moving and involving examples of sensemaking of all times. If is true, as Weick affirm, that sensemaking begins... Continue reading: Making sense